Corte del vino Ticino

Nel vecchio mulino del Ghitello situato alle porte del parco delle Gole della Breggia, personale qualificato vi saprà consigliare al meglio l’abbinamento corretto ai vini che avrete scelto. Un luogo ideale per trascorrere una serata in compagnia per scoprire i vini e il “terroir” del nostro Cantone.

Degustazione sensoriale, degustazione emozionale, serate tematiche o semplicemente l’occasione per trascorrere una serata conviviale tra amici assaporando il gusto dei vini prodotti dai vignaioli locali. Oppure un aperitivo con abbinamenti di sapori enogastronomici locali, o unicamente il piacere di una serata in compagnia. Il vino non si deve bere da soli, ma assieme alle persone care perché è convivialità.

corte_del_vino
IMG_9825
DSCF5015
DSCF5040

Il ristorante

Un viaggio sensoriale per scoprire i sapori del nostro paese. Piatti preparati con passione e fantasia mescolando tradizione e innovazione. Verdure fresche di stagione a scandire il calendario culinario. Formaggi alpestri stagionati e salumi affinati sono solo una parte dell’eccellenza enogastronomia locale.

Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.

Virginia Woolf

Swea Meucci 

Originaria della Leventina, scopre la passione per la ristorazione fin da ragazzina, lavorando come cameriera durante le vacanze estive. Dopo il liceo e dopo avere terminato la SSSAT di Bellinzona, inizia ad avvicinarsi al mondo vitivinicolo in generale e a quello ticinese in particolare, tanto da conseguire il diploma federale di Sommelier nel 2021. lo scorso anno, infine, ha assunto la gerenza della Corte del vino Ticino e vi aspetta per consigliarvi con passione e competenza i migliori abbinamenti vino e cibo.

Fabrizio Mangiapane

Nato e cresciuto nella Regio Insubrica, anche Fabrizio, come Swea, fin da giovanissimo rimane folgorato dalla passione per la ristorazione. Amante della buona cucina, e dei grandi prodotti gastronomici di qualità, in particolare caseari, diviene grande conoscitore di formaggi ticinesi, svizzeri, francesi ed internazionali. Con la stessa passione si lascia trascinare dal fascino che ogni buon vino esprime e ottiene il diploma di Sommelier AIS, oggi commutato in diploma di Sommelier ASSP. Approda alla Corte del vino Ticino la scorsa estate e vi aspetta per farvi salpare in un mare di etichette ticinesi.

Fabio Spina

Da sempre amante della buona cucina, ha fatto di questa passione  la sua professione.

Ha maturato svariate esperienze che lo hanno portato ad avere un occhio di riguardo nella reinterpretazione più moderna di piatti tradizionali. Di primo acchito, riservato e compito si è lasciato travolgere ed è entrato subito in perfetta sintonia con il team della Corte del vino Ticino eleborando idee e menu che sposano al meglio la filosofia della Corte con la sua personalità.